Classico alternativo

Il cilindro V450 CM è uno dei maggiori cavalli di battaglia Vega, un classico prodotto oltre decine di migliaia di volte, utilizzato ampiamente soprattutto nel campo dello stampaggio di materie plastiche. Prendendone in considerazione la versatilità e robustezza, Vega ha deciso di progettarne due nuove versioni per la pressofusione di leghe leggere.

La differenza principale tra il cilindro standard e queste due nuove versioni è l’introduzione rispettivamente di una cartuccia raffreddata in uno e di un doppio stelo nell’altro. In entrambi in casi, grazie alla cavità interna, è possibile aggiungere all’intento una speciale “fontana di raffreddamento”, presso l’estremità posteriore dello stelo, dove è presente anche un d’accordo per l’alimentazione del liquido di raffreddamento. L’altra estremità di questa “fontana” (di fatto, un tubo aperto) si estende al di là dello stelo, sul lato dove il cilindro è connesso allo stampo. In questo modo è possibile portare il raffreddamento oltre lo stelo, fino al pezzo che collega il cilindro allo stampo stesso. L’effetto raffreddante diventa così molto più elevato.

Un’altra caratteristica di queste nuove versioni è il materiale con cui sono fatte le guarnizioni, progettato in particolare modo per essere compatibile con la maggior parte dei fluidi utilizzati nella pressofusione. Questo garantisce una lunga durabilità nel corso del tempo.

Oltre alle nuove versioni di questo robusto cilindro, Vega ha anche rivolto la propria attenzione a qualcosa che sta molto a cuore a chi lavora nell’industria degli stampi: i sensori induttivi.

Ora più che mai i sensori induttivi sono diventati molto popolari grazie alla loro praticità e affidabilità. Non avendo parti in movimenti ed essendo molto durevoli, diversi clienti li preferiscono ai sensori meccanici. Per questo Vega ha deciso di aggiungere i sensori induttivi alla gamma di sensori disponibili per la serie V450, inclusi tutti gli alesaggi. Dal momento che gli alesaggi più piccoli richiedono meno spazio, i sensori per tali alesaggi saranno più piccoli rispetto a quelli per gli alesaggi maggiori. L’installazione di questi nuovi sensori sul cilindro segue gli stessi princìpi delle altre versioni.

Non c’è dubbio che, sebbene non sia l’ultimo dei prodotti Vega, il V450 CM è uno dei cilindri più versatili e a passo con i tempi mai prodotto!

Qual è il vostro preferito? Fatecelo sapere nella sezione commenti qua sotto.

Nessun commento inserito

Scrivi il tuo commento