Comprare o non comprare? Il sensore MSU1 con staffa in acciaio

Tutti noi lo abbiamo fatto almeno una volta nella nostra vita: per risparmiare denaro abbiamo scelto dei prodotti che costavano poco, ma ci siamo poi ritrovati con prodotti di bassa qualità. Sì, a volte anche una spesa leggermente maggiore può fare la differenza! Vale anche per i sensori?

Prestazioni elevate, ma con alcuni problemi

Tutti i nostri clienti conoscono bene il sensore MSU1. Probabilmente uno dei migliori sensori mai prodotti, a differenza di molti altri permette di collegare contemporaneamente più sensori in serie senza cadute di tensione. Questo è un enorme vantaggio per qualche stampista, e vale bene il prezzo più elevato rispetto ad altri sensori. Eppure, nonostante la sua efficienza, presentava un punto debole.

Avete mai sentito parlare di zama? Ampiamente utilizzata nel settore dei serramenti, questa lega  ha un prezzo poco elevato, ottima colabilità, ma purtroppo non è in grado di sopportare sollecitazioni elevate lungo il corso del tempo, come accadde nei processi di stampaggio. La staffa dei sensori MSU1, prodotta per l’appunto in zama, presentava questo problema. Sebbene questi sensori offrissero ottime prestazioni per molto tempo, dopo un po’ iniziavano a perdere la posizione originaria, e talvolta anche a rompersi. In particolare questo avveniva nel caso che il cilindro fosse soggetto a urti, e quando vi erano temperature superiori a 50° C (o sbalzi di temperatura). Il problema andava risolto il prima possibile.

Nuova staffa, nuovo sensore

Proprio per questo motivo è stata progettata una versione riveduta del sensore MSU1. La nuova staffa del sensore è realizzata in acciaio inox AISI304 che, oltre a essere un materiale amagnetico (come la zama), garantisce una maggior resistenza meccanica e un serraggio/bloccaggio della staffa sul tirante che rimane costante nel tempo, anche in condizioni di temperature fino a 80° (massimo dei sensori).

L’ampia gamma di possibili utilizzi di questo nuovo sensore è inimmaginabile! Quali sono, però, i contro? Solo uno: il prezzo dei sensori MSU1 con staffa in acciaio è leggermente più alto di prima. Ma l’aumento del prezzo è inesistente se paragonato ai grandissimi vantaggi che questo sensore offre, ed è proprio questo che fa la differenza!

Tag:

Nessun commento inserito

Scrivi il tuo commento